fbpx

Il Carnevale di Fano e la ricetta delle Cicerchiate

Il Carnevale di Fano e la ricetta delle Cicerchiate

2021-02-08T10:29:38+00:00

Colori, profumi, tradizioni, divertimento maschere e tantissimi dolci! Il Carnevale a Fano è sacro, e senza dubbio rappresenta uno dei momenti dell’anno che aspettiamo con più gioia e che amiamo di più. Non a caso siamo la città italiana del Carnevale dal 1347!

Il Carnevale di Fano,  un’edizione digitale

La “Settimana Grassa” di quest’anno però sarà un po’ diversa dal solito. Per le strade di Fano mancheranno i classici eventi che solitamente colorano le vie in questo periodo, ma state tranquilli, la festa non si fermerà. Come promesso dalla Presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammaroli, sarà possibile vivere la magica atmosfera carnevalesca in via digitale, comodamente da casa. Tutti gli eventi e gli appuntamenti del Carnevale di Fano, dedicato per questa edizione a Dante Alighieri, saranno trasmessi in streaming  sui canali social del Carnevale di Fano e su Fano Tv.

 

La ricetta di Carnevale: La Cicerchiata Marchigiana

E per rendere ancor più speciale questo Carnevale “casalingo” vi consigliamo una ricetta tipica della nostra regione, proposta in una versione leggermente corretta: la Cicerchiata Marchigiana. Pronti a prepararla insieme a noi?

Gli ingredienti che vi serviranno per la preparazione del dolce sono:

  • Farina 00, 150g
  • Amido di mais, 50g
  • Mandorle, 50g
  • Olio evo, 1 cucchiaio
  • Zucchero, 100g
  • Miele, 100g
  • Sale, 1 pizzico
  • Uova, 2
  • Olio di arachidi, qb
  • Limone, 1
  • Mistrà, 1 cucchiaio

Per prima cosa setacciate la farina con l’amido di mais, mescolate con le uova, l’olio, lo zucchero, il sale, il succo di limone e iniziate a impastare il tutto. Aggiungete quindi il Mistrà dopo averlo mescolato con un pizzico di farina.

Dopo aver realizzato un impasto omogeneo procedete a formare dei quadratini di 1cm per 1cm circa.
Immergete il vostro impasto in abbondante olio bollente. Durante la frittura i quadratini precedentemente realizzati si gonfieranno, fino a formare le classiche palline della Cicerchiata.

Quando le palline saranno ben dorate scolatele e lasciatele asciugare su della carta da cucina assorbente.

A questo punto fate caramellare zucchero e miele per poi unire le palline fritte, la buccia del limone grattugiata (o se preferite della cannella per la versione più classica) e le mandorle. Dopo aver mescolato accuratamente versate il tutto in un piatto, e con le mani bagnate, divertitevi a dara alla vostra Cicerchiata la classica forma a ciambella.

Lasciate raffreddare e poi gustate il vostro dolce, e buon Carnevale!

Il Carnevale di Fano e la ricetta delle Cicerchiate